I sostegni statali per le aziende con l’emergenza Covid-19

L’Italia sta vivendo un momento non semplice della sua storia, in relazione ai fenomeni economici e alle soluzioni che i diversi attori coinvolti riescono a trovare. L’emergenza Covid-19 ha portato elementi di instabilità per la maggiorparte delle aziende, le quali si sono trovate a gestire problematiche importanti, anche dal punto di vista della liquidità. Il governo ha varato considerevoli sostegni statali per le aziende, proprio in considerazione degli sviluppi della situazione pandemica.

La valutazione di queste forme di finanziamento è complessa e si rivela importante per le imprese avere al proprio fianco una società esperta in consulenza finanziaria e gestionale che offre un servizio specifico in relazione ai provvedimenti attuati in seguito alla pandemia. Tra le proposte interessanti ci sono quelle di IBS Consulting Covid-19, una società che presenta oltre 25 anni di esperienza e oltre ad avere competenze in finanza ordinaria e straordinaria ha dei professionisti specializzati nei finanziamenti comunitari. Un valore aggiunto di non poco conto in previsione degli aiuti importanti del PNRR.

I sostegni statali per le aziende: Decreto Cura Italia, Decreto Liquidità e Decreto Rilancio

Lo Stato ha proposto molteplici interventi a sostegno di famiglie e aziende in risposta alla nuova emergenza legata alla pandemia. Tra questi spiccano il Decreto Cura Italia e il Decreto Liquidità.

Il Decreto Cura Italia è intervenuto non solo con misure a favore del potenziamento del sistema sanitario e della Protezione Civile, ma anche per quanto riguarda la salvaguardia del lavoro e dei redditi, sostenendo famiglie e imprese dal punto di vista della liquidità e con misure di sospensione inerenti i versamenti delle imposte.

Al Decreto Cura Italia è seguito il Decreto Liquidità che ha visto l’emissione di prestiti agevolati per le imprese coperte da garanzie esterne, nello specifico il Fondo di garanzia per le Piccole e Medie Imprese e il Fondo Sace per quelle più grandi. L’ultima misura varata, in ordine di tempo, è stata il Decreto Rilancio che ha visto al suo interno misure tra cui il Super Bonus 110%.

A tutte questi sostegni, piuttosto considerevoli, si sta per aggiungere il PNRR, ovvero il Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, conosciuto comunemente come Recovery Fund, una politica che promette di dare nuovi importanti sostegni statali per le aziende.

Sostegni statali imprese Covid

Verso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

L’Italia è stata tra i Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia sia in termini sanitari, sono oltre 130.000 i morti registrati dall’inizio della pandemia, sia in termini economici, a causa anche dell’importante lockdown nazionale che ha portato diversi settori dell’economia a fermarsi per periodi spesso lunghi.

Gli aiuti europei previsti con il PNRR vanno non solo in un’ottica di porre rimedio alle diverse problematiche conseguenti alla pandemia ma anche di dare nuovo sviluppo alle imprese. I sostegni prevedono la promozione della digitalizzazione e della tutela dell’ambiente insieme alla ricerca di una società più inclusiva.

Finanziamenti importanti per le aziende per le quali rappresentano un’occasione di rinascita, a patto di riuscire a individuare i fondi più adatti per la ripartenza. Avere al proprio fianco una società esperta in consulenza finanziaria si rivela, quindi, ancora più importante.

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un Commento