Le scadenze fiscali nel 2020

La presente trattazione ha lo scopo di riassumere le principali scadenze fiscali per il corrente periodo d’imposta, tenendo in considerazione le modifiche che sono state introdotte dalla Legge di Bilancio e dal Decreto collegato alla manovra:

  • 2 marzo 2020: presentazione telematica della Dichiarazione Annuale Iva, nel caso in cui vengano indicati i dati delle liquidazioni periodiche del quarto trimestre 2019;

  • 2 marzo 2020: presentazione telematica della Comunicazione delle Liquidazioni Periodiche Iva (Lipe) relative al quarto trimestre 2019;

  • 9 marzo 2020: trasmissione telematica delle Certificazioni Uniche 2020 che hanno rilevanza per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate;

  • 16 marzo 2020: versamento del saldo Iva relativo all’anno 2019, con la possibilità di posticipazione entro il 30 giugno 2020 oppure entro il 30 luglio 2020;

  • 30 aprile 2020: presentazione telematica della Dichiarazione Annuale Iva, nel caso in cui non vengano indicati i dati delle liquidazioni periodiche del quarto trimestre 2019;

  • per l’Esterometro i termini per gli invii concernenti le operazioni del 2020 con controparti non stabilite in Italia sono: il 30 aprile 2020, per il primo trimestre, il 31 luglio 2020, per il secondo trimestre, il 2 novembre 2020, per il terzo trimestre, il 1 febbraio 2021, per il quarto trimestre;

  • 16 giugno 2020: versamento della prima rata della Imu;

  • 30 giugno 2020: versamenti dei tributi derivanti dai Modelli Redditi/2020 e Irap/2020, con la possibilità di posticipazione entro il 30 luglio 2020;

  • 2 novembre 2020: presentazione telematica dei Modelli 770/2020;

  • 2 novembre 2020: presentazione telematica delle Certificazioni Uniche 2020 che non hanno rilevanza per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate;

  • 30 novembre 2020: presentazione telematica dei Modelli Redditi/2020 e Irap/2020;

  • 30 novembre 2020: versamento del secondo o unico acconto per le Imposte Dirette e per l’Irap relativo all’anno 2020;

  • 16 dicembre 2020: versamento del saldo della Imu;

  • 28 dicembre 2020: versamento dell’acconto Iva relativo all’anno 2020.

Si ricorda che, per qualsiasi tipologia di adempimento, nel caso in cui il giorno di scadenza coincida con il sabato, con la domenica oppure con una festività, il termine è automaticamente prorogato al primo giorno lavorativo successivo.

La Dichiarazione Annuale Iva

In conseguenza di quanto stabilito dall’art. 12-quater del Decreto Legge n.  34 del 30 aprile 2019, da quest’anno esiste la possibilità di poter anticipare la presentazione della Dichiarazione Iva relativa al 2019 entro la data del 2 marzo 2020, inserendo i dati delle liquidazioni periodiche del quarto trimestre 2019 nel nuovo quadro VP del modello dichiarativo, potendo evitare in tale modo la presentazione di una separata Comunicazione Lipe.

Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questo adempimento:

  • 2 marzo 2020  Presentazione telematica Dichiarazione Annuale Iva con quadro VP
  • 30 aprile 2020 Presentazione telematica Dichiarazione Annuale Iva senza quadro VP

Le Comunicazioni delle Liquidazioni Periodiche Iva

Il primo e ravvicinato appuntamento, da eseguire entro il 2 marzo 2020,  è costituito dalla Comunicazione delle Liquidazioni Periodiche Iva (Lipe) riguardanti il quarto trimestre 2019, inserendo pertanto anche le indicazioni circa il procedimento di conteggio dell’acconto Iva.

Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questo adempimento:

  • 2 marzo 2020 Comunicazione Liquidazioni Iva quarto trimestre 2019 (se non viene presentata la Dichiarazione Iva con quadro VP)
  • 1° giugno 2020 Comunicazione Liquidazioni Iva primo trimestre 2020
  • 16 settembre 2020 Comunicazione Liquidazioni Iva secondo trimestre 2020
  • 30 novembre 2020 Comunicazione Liquidazioni Iva terzo trimestre 2020

Le Certificazioni Uniche 2020

Relativamente agli adempimenti dei sostituti d’imposta, il 9 marzo 2020 costituisce la scadenza per la trasmissione telematica della quasi totalità delle Certificazioni Uniche 2020, mentre il 2 novembre 2020 rappresenta la scadenza per la trasmissione telematica delle Certificazioni Uniche 2020 che non hanno rilevanza riguardo alla predisposizione delle dichiarazioni precompilate, quindi relative a redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi esenti.

Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questi adempimenti:

  • 9 marzo 2020 Trasmissione telematica Certificazioni Uniche 2020 che non hanno rilevanza per la precompilata
  • 2 novembre 2020 Trasmissione telematica Certificazioni Uniche 2020 che non hanno rilevanza per la precompilata

Il versamento del saldo Iva

Il versamento del saldo Iva relativo all’anno 2019 dovrà essere effettuato, in via ordinaria, entro il 16 marzo 2020.

Rimane immutata la possibilità di posticipare il versamento entro il 30 giugno 2020 con la maggiorazione dello 0,4%, a titolo di interessi, per ogni mese o frazione di mese che intercorre dal 16 marzo alla data del versamento.

Oltre a ciò, c’è la possibilità di un ulteriore posticipazione del versamento al 30 luglio 2020, trentesimo giorno successivo al 30 giugno, con l’ulteriore maggiorazione dello 0,4% sull’importo del saldo Iva già incrementato dei suddetti interessi.

E’ in ogni caso consentita la rateizzazione degli importi dovuti, in base alle regole previste per i titolari di partita Iva.

Il numero massimo delle rate diminuisce in base a quando viene versata la prima rata, entro il 16 marzo, il 30 giugno o il 30 luglio, dal momento che il piano di rateizzazione deve in ogni caso concludersi entro il 16 novembre 2020.

Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questo adempimento:

  • 16 marzo 2020 Versamento saldo Iva 2019
  • 30 giugno 2020 Versamento saldo Iva 2019 differito, con le previste maggiorazioni
  • 30 luglio 2020 Versamento saldo Iva 2019 differito, con l’ulteriore maggiorazione
VAT Esterometro

L’Esterometro

Per il 2020, tra le varie modificazioni delle quali prendere nota, c’è anche quella che riguarda la variazione di periodicità dell’Esterometro.

In conseguenza delle modifiche apportate dall’art. 16, comma 1-bis, del Decreto Legge n. 124  del 26 ottobre 2019, tale comunicazione potrà essere effettuata con periodicità trimestrale, esattamente entro l’ultimo giorno del mese successivo a ciascun trimestre solare.

Di conseguenza, i termini per la presentazione telematica dei dati concernenti le operazioni del 2020 effettuate con controparti non stabilite in Italia sono i seguenti:

  • 30 aprile 2020 Comunicazione per il primo trimestre (gennaio-febbraio-marzo)
  • 31 luglio 2020 Comunicazione per il secondo trimestre (aprile-maggio-giugno)
  • 2 novembre 2020 Comunicazione per il terzo trimestre (luglio-agosto-settembre)
  • 1 febbraio 2021 Comunicazione per il quarto trimestre (ottobre-novembre-dicembre)

In ogni caso, come accaduto nel corso del 2019, l’Esterometro potrà essere inviato con periodicità mensile, in modo da poter beneficiare dell’inserimento dei relativi dati nelle bozze    dei registri Iva precompilati che saranno fruibili a decorrere dal 1 luglio 2020, sulla base di quanto previsto dall’art. 16, comma 1, del Decreto Legge n. 124 del 26 ottobre 2019, così come chiarito da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’Imposta Municipale Propria (Imu)

Relativamente agli altri tributi, il primo adempimento è rappresentato dal versamento della prima rata dovuta per il 2020 della nuova Imu, che da quest’anno ha incorporato la Tasi, che deve essere effettuata entro il 16 giugno 2020, mentre per quanto riguarda il versamento del saldo relativo al 2020 il termine previsto è per il 16 dicembre 2020.

Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questo adempimento:

  • 16 giugno 2020 Versamento prima rata Imu 2020
  • 30 giugno 2020 Versamento saldo Imu 2020

I versamenti dei tributi dovuti in base ai Modelli Redditi e Irap

In riferimento ai versamenti dei tributi Irpef, Addizionali Irpef, Imposte Sostitutive, Inps, Ires, e Irap dovuti sulla base dei Modelli Redditi 2020 e Irap 2020, per la quasi totalità dei contribuenti, persone fisiche, società di persone e soggetti equiparati, soggetti Ires solari che approvano il bilancio o rendiconto entro il 31 maggio 2020, i termini per il versamento del saldo 2019 e dell’eventuale prima rata dell’acconto 2020 scadono il 30 giugno 2020, oppure il 30 luglio 2020 con applicazione della maggiorazione dello 0,4%.

Si rammenta che il differimento dei versamenti previsto dall’art. 13-quinques, commi 3 e 4, del Decreto Legge n. 34 del 30 aprile 2019 a favore dei contribuenti che svolgono attività economiche per le quali sono stati approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale (ISA), era adottabile solamente per il 2019.

Nel caso in cui venga effettuata l’opzione per il versamento rateizzato:

  • per i contribuenti titolari di partita Iva le rate successive alla prima hanno scadenza il giorno 16 di ogni mese, eccetto la posticipazione al 20 agosto per il periodo feriale;

  • per i contribuenti non titolari di partita Iva, le rate successive alla prima hanno scadenza alla fine di ogni mese, pertanto entro il 31 luglio deve essere effettuato il versamento della seconda rata, sia da parte di chi versa la prima rata entro il 30 giugno, sia da parte di chi versa la prima rata entro il 30 luglio.

Per quanto riguarda la scadenza del secondo o unico acconto, il versamento deve essere effettuato entro il 30 novembre 2020, senza possibilità di rateazione.

  • Di seguito il riepilogo delle scadenze fiscali per questi adempimenti:
  • 20 giugno 2020 Versamenti saldo 2019 e primo acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni
  • 30 luglio 2020 Versamenti saldo 2019 e primo acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni, con la maggiorazione dello 0,4%
  • 30 novembre 2020 Versamento secondo o unico acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni
Tasse 2020

Il Modello 770/2020

Relativamente agli adempimenti dei sostituti d’imposta, il 2 novembre 2020 rappresenta la scadenza per la presentazione telematica dei Modelli 770/2020

I Modelli Redditi/2020 e Irap/2020

Per quanto riguarda gli adempimenti dichiarativi, operando ormai a regime la posticipazione prevista dall’art. 4-bis, comma 2, del Decreto Legge n. 34 del 30 aprile 2019, la presentazione telematica dei Modelli Redditi/2020 e Irap/2020, da parte dei soggetti cosiddetti “solari”, dovrà essere eseguita entro il termine del 30 novembre 2020.

Il versamento dell’acconto Iva

Il termine di scadenza del versamento dell’acconto Iva relativo all’anno d’imposta 2020 è  previsto per il 28 dicembre 2020.

Il prospetto di riepilogo dello scadenzario fiscale per l’anno 2020

  • 2 marzo 2020 Presentazione telematica Dichiarazione Annuale Iva con quadro VP
  • 2 marzo 2020 Presentazione telematica Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva quarto trimestre 2019, nel caso in cui non è stata presentata la Dichiarazione Annuale Iva con quadro VP
  • 9 marzo 2020 Trasmissione telematica Certificazioni Uniche 2020 che hanno rilevanza per la precompilata
  • 16 marzo 2020 Versamento saldo Iva 2019
  • 30 aprile 2020 Presentazione telematica Dichiarazione Annuale Iva senza quadro VP
  • 30 aprile 2020 Presentazione telematica Esterometro primo trimestre 2020
  • 1 giugno 2020 Presentazione telematica Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva primo trimestre 2020
  • 16 giugno 2020 Versamento prima rata Imu 2020
  • 30 giugno 2020 Versamenti saldo 2019 e primo acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni
  • 30 giugno 2020 Versamento saldo Iva 2019 differito, con le previste maggiorazioni
  • 30 luglio 2020 Versamenti saldo 2019 e primo acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni, con la maggiorazione dello 0,4%
  • 30 luglio 2020 Versamento saldo Iva 2019 differito, con l’ulteriore maggiorazione dello 0,4%
  • 31 luglio 2020 Presentazione telematica Esterometro secondo trimestre 2020
  • 16 settembre 2020 Presentazione telematica Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva secondo trimestre 2020
  • 2 novembre 2020 Trasmissione telematica Certificazioni Uniche 2020 che non hanno rilevanza per la precompilata
  • 2 novembre 2020 Presentazione telematica Modelli 770/2020
  • 2 novembre 2020 Presentazione telematica Esterometro terzo trimestre 2020
  • 30 novembre 2020 Presentazione telematica Modelli Redditi/2020 e Irap/2020
  • 30 novembre 2020 Versamento secondo o unico acconto 2020 dei tributi derivanti dalle dichiarazioni
  • 30 novembre 2020 Presentazione telematica Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva terzo trimestre 2020
  • 16 dicembre 2020 Versamento saldo Imu 2020
  • 28 dicembre 2020 Versamento acconto Iva 2020
  • 1 febbraio 2021 Presentazione telematica Esterometro quarto trimestre 2020
   

Paolo Chiari
Commercialista – Revisore Contabile
paolo.chiari@studiochiari.com

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un Commento