Aliquote Irpef per l’anno 2022

Tra le riforme fiscali più attese per l’anno 2022 c’erano i nuovi scaglioni delle aliquote Irpef, infatti per il corrente anno divengono operativi sia i nuovi scaglioni che le nuove detrazioni che sono relativi a tutti i contribuenti.

Nel prosieguo della presente informativa andremo ad effettuare una sintetica esposizione su cosa sono, qual è il funzionamento e come variano le aliquote Irpef per l’anno 2022. 

Che cosa è e come funziona l’Irpef

Irpef è l’acronimo di Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche:

  • è entrata in vigore nell’anno 1974;
  • è disciplinata dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi;
  • in principio le aliquote erano 32;
  • nel corso degli anni il sistema è variato e sta variando;
  • le aliquote per l’anno 2022 sono state ridotte a 4;
  • è correlata a tutti i redditi prodotti dalle persone fisiche, salvo minime eccezioni.

In linea generale vengono identificate 6 categorie che riguardano la natura dei redditi:

  • fondiari;
  • di lavoro dipendente;
  • di lavoro autonomo;
  • d’impresa;
  • di capitale;
  • diversi.

In certe ipotesi, su alcune categorie di reddito, potrebbero essere applicate delle imposte sostitutive, ciò sta ad indicare che su questo reddito non vengono applicate le norme ordinarie dell’Irpef, ma un regime fiscale speciale.

A titolo di esempio si tratta di imposte sostitutive:

  • il regime forfettario relativamente ai redditi d’impresa e di lavoro autonomo;
  • la cedolare secca relativamente ai canoni di locazione;
  • le ritenute a titolo d’imposta relativamente ai dividendi o altri redditi di capitale.

Le aliquote Irpef per l’anno 2022

L’Irpef è un’imposta progressiva e ciò significa che viene calcolata su base proporzionale e di conseguenza aumenta all’aumentare del reddito.

Fino al 31 dicembre 2021 le aliquote ed i relativi scaglioni Irpef sono stati i seguenti:

  • 23% fino a 15.000,00 euro;
  • 27% fra 15.001,00 euro e 28.000,00 euro;
  • 38% fra 28.001,00 euro e 55.000,00 euro;
  • 41% fra 55.001,00 euro e 75.000,00 euro;
  • 43% oltre i 75.000,00 euro.

Le nuove aliquote Irpef per l’anno 2022 ed i relativi scaglioni sono validi dal 1 gennaio 2022 e sono i seguenti:

  • 23% fino a 15.000,00 euro;
  • 25% fra 15.001,00 euro e 28.000,00 euro;
  • 35% fra 28.001,00 euro e 50.000,00 euro;
  • 43% oltre i 50.000,00 euro.

Rispetto agli anni precedenti, il numero degli scaglioni viene ulteriormente diminuito, da 5 a 4, oltre a ciò, viene effettuata una riduzione del carico fiscale per la fascia dei redditi medi, e più in particolare quelli tra i 15.000,00 ed i 50.000,00 euro. 

Aliquote Irpef 2022

Un esempio delle aliquote Irpef per l’anno 2022

Di seguito un esempio per meglio chiarire e comprendere il funzionamento delle nuove aliquote Irpef per l’anno 2022. 

Ipotesi di reddito complessivo Irpef di 39.200,00 euro.

Di seguito il conteggio dell’imposta lorda: 

  • 23%sui primi 15.000,00 euro = 3.450,00 euro (23% di 15.000,00 euro);
  • 25%su 13.000,00 euro = 3.250,00 euro (in relazione allo scaglione che va da 15.001,00 euro a 28.000,00 euro);
  • 35%sui restanti 11.200,00 euro = 3.920,00 euro (in relazione allo scaglione che va da 28.001,00 a 39.200,00 euro);
  • l’imposta lorda è pari a complessivi 10.620,00 euro (3.450,00 + 3.250,00 + 3.920,00 euro).

E’ opportuno ricordare che si tratta dell’imposta lorda e che per il conteggio del debito d’imposta è essenziale tenere in considerazione:

  • le eventuali detrazioni spettanti;
  • gli eventuali acconti già pagati;
  • gli eventuali crediti relativi alla precedente dichiarazione non utilizzati in compensazione;
  • le eventuali ritenute d’acconto subite

Le aliquote Irpef e le detrazioni per l’anno 2022

La riforma fiscale Irpef per l’anno 2022 riguarda anche le detrazioni per i redditi:

  • di lavoro dipendente;
  • da pensione;
  • assimilati a quelli di lavoro dipendente;
  • altri redditi.

Le nuove detrazioni per i redditi di lavoro dipendente per l’anno 2022

RedditoDetrazioni
Fino a 15.000,00 euro1.880,00 euro (non inferiore a 690,00 euro o se a tempo determinato non inferiore a 1.380,00 euro)
Da 15.001,00 euro fino a 28.000,00 euro1.910,00 + 1.190,00 * (28.000,00 – reddito) / 28.000,00 – 15.000,00) euro
Da 28.001,00 euro fino a 50.000,00 euro1.910,00 * (50.000,00 – reddito) / (50.000,00 -28.000,00) euro
Oltre 50.000,00 euroNon previste

Le nuove detrazioni per i redditi da pensione per l’anno 2022

RedditoDetrazioni
Fino a 8.500,00 euro1.955,00 (non inferiore a 713,00) euro
Da 8.501,00 euro                    fino a 28.000,00 euro700,00 + (1.955,00 – 700,00) * (28.000,00 – reddito) / (28.000,00 – 8.500,00) euro
Da 28.001,00 euro  fino a 50.000,00 euro700,00 * (50.000,00 – reddito) / 50.000,00 – 28.000,00) euro
Oltre 50.000,00 euroNon previste

Detrazioni per i redditi assimilati da lavoro dipendente e per gli altri redditi per l’anno 2022

RedditoDetrazioni
Fino a 5.500,00 euro1.265,00 euro
Da 5.501,00 euro                                                      fino a 28.000,00 euro500,00 + (1.265,00 – 500,00) * (28.000,00 – reddito) / (28.000,00 – 5.500,00) euro
Da 28.001,00 euro                                                       fino a 50.000,00 euro500,00 * (50.000,00 – reddito) / (50.000,00 – 28.000,00) euro
Oltre 50.000,00 euroNon previste

Inoltre sono stati inseriti anche dei “bonus” a titolo di incremento delle detrazioni sopra indicate, nello specifico:

  • 65,00 euro, per lavoro dipendente da 25.000,00 euro a 35.000,00 euro;
  • 50,00 euro, per redditi da pensione da 25.000,00 euro a 29.000,00 euro;
  • 50,00 euro, per lavoro autonomo da 11.000,00 euro a 17.000,00 euro.

Paolo Chiari
Commercialista – Revisore Contabile
paolo.chiari@studiochiari.com

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un Commento