rss economia
Home >> Tecnologia >> Kenwood, ottimo alleato dei blogger culinari

Kenwood, ottimo alleato dei blogger culinari

19/APR/2016 ore 18:57 Tecnologia 0 Commenti Alessandro Scorrano

Accessori prodotti KenwoodL’avvento dei social media ha portato ad una vera e propria rivoluzione in tutti i settori, anche in cucina. Instagram, in primis, ha creato un nuovo modo di vedere le nostre abitudini, i nostri vizi, ma soprattutto i nostri gusti culinari. Quotidianamente siamo bombardati da foto di piatti di pasta, pizze, carne, pesce, verdure, legumi, e chi più ne ha più ne metta. Non importa che tu sia onnivoro, vegetariano, vegano o crudista, l’importante è postare e condividere il proprio piatto con milioni di persone.

Ottimo alleato dei blogger culinari è il marchio Kenwood che, grazie alla sua vasta gamma di prodotti, è atto a soddisfare ogni gusto ed esigenza. Planetarie, impastatori, frullatori, robot da cucina, mixer ad immersione e accessori Kenwood, sono i protagonisti dei più cliccati video tutorial gastronomici.

La Kenwood, appartenente al gruppo De’Longhi, nasce nel 1947 grazie a Kenneth Maynard Wood che produsse i primi prototipi nel garage di casa sua. Con l’avvento dei new media, poi, diventa un vero e proprio portento. Ogni programma televisivo che si rispetti presenta in prima fila il suo robot da cucina che, lungi dall’essere un semplice impastatore, ha così tanti accessori, sia in dotazione che  acquistabili separatamente, che sono poche le cose che non riesce a fare.

Le Kitchen Machines sono i l’asso nella manica di ogni casalinga, ma appagano anche le necessità degli chef più stellati. Ciò che conta è saper scegliere quella giusta. Ciotola da 4.6 o 6.7 litri? In acciaio o colorata? Semplice Impastatore Planetario o con Cottura integrata? Kenwood riesce ad ottemperare tutti i criteri di ricerca grazie alla coloratissima gamma kMix e alle planetarie multifunzione Kenwood Chef e Major.

Le macchine multifunzione sono amatissime soprattutto da chi non possiede una cucina “da ristorante”. Esse infatti riescono a ridurre gli spazi e a disporre, in pochi cm, di tutti gli accessori di cui si ha bisogno durante la giornata. Spremiagrumi, sfogliatrici, tritacarne, centrifughe, food processor, tritattutto, sono solo alcuni degli attachment che possono essere applicati alle Kitchen Machines Kenwood per ottenere il massimo del risultato nel minor spazio possibile. Inoltre, ciò che sorprende è vedere come tecnologia e design riescano ad essere così complementari. Infatti, queste macchine da cucina, oltre ad essere delle “tuttofare”, sono esteticamente armoniose: linee sinuose e colori splendenti, degne della cucina di un re.

Non mi resta che concludere con un aforisma di Virginia Woolf, diventato di uso quotidiano nell’ambito culinario: “Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene”. E allora mangiamo bene e scegliamo con cura la nostra Kitchen Machine.

Commenti

Nessun commento per questo articolo

Lascia un commento

* campo obbligatorio
Nome*:
E-mail*:
Sito:
Testo*: