rss economia
Home >> Tecnologia >> Apple crolla a Wall Street, minimi da gennaio 2012

Apple crolla a Wall Street, minimi da gennaio 2012

05/MAR/2013 ore 15:57 Tecnologia 0 Commenti Alessandro Scorrano

Giudice Lucy KohLa leggendaria Apple da diversi mesi , nonostante vendite siano ancora al top, ha messo in atto un crollo incontrastato in borsa sulla scia di previsioni di declino da qui ai prossimi anni.

L’azienda di Cupertino dopo la morte di Steve Jobs, storico Ceo e fondatore ha immesso sul mercato una serie di prodotti che hanno letteralmente spopolato, come gli ultimi Iphone e Ipad, senza tuttavia sorprendere in termini di innovazione.

Il crollo del titolo va ricercato proprio nella mancanza di innovazione nonostante da tempo si parli di alcune novità importanti come la Tv e l’orologio della mela.

Il titolo in borsa torna sui minimi dal gennaio dello scorso anno. Dopo un recupero messo in atto qualche settimana fa il titolo ha ripreso a scendere a seguito di novità relative a vicende giudiziarie che la coinvolgono con la storica concorrente Samsung.

Apple andamento in borsaApple aveva chiesto la sospensione della vendita di 26 modelli Samsung, intascando il no da parte del giudice del tribunale di San Josè, Lucy Koh. Lo stesso giudice poi ha tagliato del 45% l’ammenda di Samsung rispetto alla precedente deliberazione.

Inoltre Apple deve guardarsi le spalle da un altro concorrente Sony, il cui management ha dichiarato esplicitamente di puntare al podio tra i primi venditori di smartphone al mondo.

Intanto nonostante la chiusura negativa delle principali borse europee e i cattivi dati dalla Cina, Wall Street ha chiuso la seduta in moderato rialzo sulla scia di ritrovate speranze su un accordo tra repubblicani e democratici sull’innalzamento del tetto al debito, che eviterebbe l’applicazione di tagli automatici con conseguenze negative sul Pil Usa. Il mercato americano si trova sui massimi pre-crisi sfiorando il livello max centrato nell’ottobre del 2007.

In settimana grande attesa per la decisione che verrà assunta sul salvataggio di Cipro, che ha chiesto aiuti per scongiurare il default.

Commenti

Nessun commento per questo articolo

Lascia un commento

* campo obbligatorio
Nome*:
E-mail*:
Sito:
Testo*: