rss economia
Home >> Lavoro >> Estratto conto previdenziale: brutte sorprese in vista

Estratto conto previdenziale: brutte sorprese in vista

31/MAG/2013 ore 21:16 Lavoro 0 Commenti Lorenzo Sentino

Sviluppo Mercato Fondi PensioneTutto pronto per l’estratto conto previdenziale, la comunicazione che il mistero del Lavoro farà ai lavoratori e che conterrà indicazione sulla pensione che si andrà a prendere una volta terminato il proprio lavoro.

Sarà sicuramente una brutta sorpresa per tanti, considerando secondo Mefop, la società per lo sviluppo dei fondi pensione, ben il 68% dei potenziali pensionati futuri non ha un’idea precisa di quanto percepirà una volta terminata la propria attività lavorativa.

Ma non solo questo. Sono in molti a non aver chiaro neppure il momento in cui andranno in pensione, tanto da non esser consci di dover aspettare i 65 anni. Per fortuna Mefop sottolinea che il numero di questo dato è in miglioramento ma di certo cresce l’esigenza di investire nel miglioramento dell’informazione.

L’indagine presentata ieri nell’ambito di un incontro organizzato da Dexia Crediop a Roma era proprio incentrata sulla percezione da parte dei lavoratori del sistema previdenziale. Hanno partecipato tra gli altri, il presidente dell’Inps Antonio Mastropasqua ed  il presidente Mefop Mauro Marè.

La Legge Fornero, tanto criticata negli ultimi tempi, ha definitivamente innalzato l’età pensionabile anche per via dell’oggettiva difficoltà ad assicurare a tanti la pensione in età più giovani.

Mastropasqua INPSMa tornando ai dati oggettivi, l’indagine ha riferito che soltanto il 49% dei lavoratori con meno di 18 anni di anzianità sa che la pensione verrà calcolata con il metodo contributivo. Va anche sottolineato che è stato difficile aggiornarsi considerando che il tema previdenziale ha registrato variazioni in praticamente ogni governo che si è succeduto negli ultimi anni.

Tornando all’estratto conto il ministro Giovannini e il presidente Mastropasqua hanno detto di aver tutto pronto per procedere all’invio dell’estratto conto previdenziale ai lavoratori. Il tutto dovrebbe comunque avvenire entro l’estate.

Sono in tanti a ritenere che sarà un evento che segnerà il sistema previdenziale, come fu quello degli anni ’90 in cui il regime di calcolo fu trasformato da retributivo a contributivo

Commenti

Nessun commento per questo articolo

Lascia un commento

* campo obbligatorio
Nome*:
E-mail*:
Sito:
Testo*: