rss economia
Home >> Cassetto Fiscale >> Unico 2013, Gerico e deducibilità seconda pensione

Unico 2013, Gerico e deducibilità seconda pensione

20/MAG/2013 ore 03:58 Cassetto Fiscale 0 Commenti Paolo Chiari

Studi di settore Gerico 2013E' stata pubblicata sul sito delle Agenzie delle Entrate le versione beta del software Gerico 2013 sugli studi di settore e sulla loro congruità. Il software tiene conto della coerenza e normalità economica in base ai differenti studi di settore (205 al momento) applicati al periodo di imposta del 2012. La versione beta del programma permette di verificare 205 studi di settore, di cui 68 nuovi. Tale versione non è al momento utilizzabile per adempiere ai proprio obblighi fiscali.

Link approfondimento: Studi di settore - Gerico 2013 versione beta


Modello Unico 2013

Unico Pf web e Unico Pf Mini web per la compilazione dei modelli 2013 sui redditi di imposta 2012. Si tratta di applicazioni che non richiedono alcuna installazione e possono essere gestite dalla propria area riservata sul sito dell'Agenzia delle Entrate (occorre essere registrati ai servizi telematici). E' possibile, inoltre, provvedere ai pagamenti online utilizzando il servizio F24 Web.
Ricordiamo che Unico Web può essere utilizzato da persone fisiche che:

  • non sono soggette a studi di settore;
  • non rientrano nel regime agevolato dei nuovi minimi;
  • non devono presentare dichiarazione IVA;
  • non possiedono redditi da partecipazioni.

Link di riferimento: Unico Web e Mini Unico Web 2013

Unico 2013 per le persone fisiche è disponibile anche in versione software (da scaricare sul proprio pc); il modello è stato semplificato per agevolarne la compilazione. Ricordiamo di effettuare perdiodicamemte gli aggiornamenti e utilizzare gli applicativi Fileinternet ed Entratel (rispettivamente per utenti Fisconline ed Entratel).
Download applicativo: Unico Online 2013 Pf


Pensione complementareInfine, non dimenticate che i contributi versati a fondi pensione individuali e complementari sono deducibili per un importo non superiore a 5.164,57 euro, svincolato dall'importo inerente al reddito complessivo.
A tal proposito la circolare n. 70/E/2007 l'Agenzia delle Entrate precisa che la parte di pensione complementare non dedotta, sarà esonerata dall'imposizione fiscale della prestazione al momento della liquidazione della pensione stessa.
 

Commenti

Nessun commento per questo articolo

Lascia un commento

* campo obbligatorio
Nome*:
E-mail*:
Sito:
Testo*: