rss economia
Home >> Borsa E Forex >> L'operatore finanziario di borsa e i suoi mediatori

L'operatore finanziario di borsa e i suoi mediatori

24/MAR/2016 ore 16:44 Borsa E Forex 0 Commenti Alessandro Scorrano

Broker mediatori finanziariC’è una chiara distinzione tra un buon mediatore e uno che non è in grado di portare a termine i suoi obblighi con i suoi clienti finanziari. Un operatore finanziario dovrebbe tener presente che uno degli elementi più importanti quando si tratta di borsa valori, merci, CFD, indici e mercati azionari, è la relazione che costituisce col proprio operatore borsistico. Ci sono numerose variabili che rendono affidabile un operatore di borsa, quali: le regole e i regolamenti nella giurisdizione in cui il mediatore opera, i prodotti finanziari che il mediatore di borsa permette all’operatore finanziario di piazzare, il servizio clienti, la gestione del conto che fornisce ai suoi clienti e le tecnologie usate per gli scambi. 

Potreste pensare che il più grande mercato finanziario al mondo sia fortemente regolamentato. In ogni caso, il mercato borsistico, nonostante effettui scambi per un valore di oltre cinque miliardi di dollari al giorno, non è assolutamente il mercato con più regole. Al momento non esiste un’entità singola che controlli questo mercato, infatti gli scambi borsistici Spot, che costituiscono circa il 95% del mercato delle valute, non sono regolati. Invece, le banche, che sono responsabili di larga parte degli scambi borsistici, sono pesantemente regolamentate. 

I prodotti finanziari, messi a disposizione di un operatore, sono molto importanti. Un mediatore borsistico dovrebbe essere un conoscitore dei mercati in cui effettua scambi in modo da poter diversificare il portafoglio azionistico. Più è diversificato l'investimento di un mediatore finanziario, più il suo bilancio a breve e lungo termine sarà migliore. I migliori mediatori disponibili permettono ai loro clienti di scambiare prodotti finanziari quali: borsa, CFD, opzioni, merci, indici ed azioni ordinarie. 

Il servizio clienti, insieme alla gestione del conto, è molto importante durante la valutazione di un mediatore borsistico con cui lavorare. Le opzioni di comunicazione comprendono: telefono, email e chat. L’operatore finanziario deve essere certo del fatto che, nel caso qualcosa vada male, possa contattare il proprio mediatore in qualsiasi momento. In più, l’operatore borsistico ha la necessità di lavorare con un mediatore che sia disponibile 24 ore al giorno (come FXCM, iFOREX italia, IG Markets). 

Gli strumenti di scambio forniti all’operatore borsistico sono un elemento fondamentale, più strumenti vengono offerti dal mediatore, più diventerà bravo l’operatore. Molti mediatori offrono strumenti tecnici e fondamentali. Sulla parte tecnica vengono offerti elenchi, prezzi e indicatori. Per quanto riguarda i fondamentali, i mediatori offrono calendari finanziari che permettono agli operatori (loro clienti) di tener traccia degli eventi politici e degli indicatori economici. 

La tecnologia offerta dai mediatori borsistici deve non solo garantire transazioni sicure, ma anche una molteplicità di piattaforme su cui effettuare gli scambi dei propri prodotti finanziari. 

Concludendo, ci sono molti fattori che rendono un mediatore borsistico affidabile, che offra servizi professionali, flessibili e sicuri per il cliente, assieme ad un'adeguata diversificazione dei prodotti finanziari.

Commenti

Nessun commento per questo articolo

Lascia un commento

* campo obbligatorio
Nome*:
E-mail*:
Sito:
Testo*: